Categoria: Comunicazioni

Mondolfo – mostra “Al tempo di Lepanto. La Madonna del Rosario fra storia e arte (sec. XVI – XVII)” inaugurata il 13 Ottobre…

Insieme al Sindaco del Comune di Mondolfo Nicola Barbieri, erano presenti il consigliere Enrico Sora con delega alla cultura, la dott.ssa Sonia Melideo della Soprintendenza e la prof.ssa Gigliola Santini dell’ICS “Enrico Fermi”. Sono state le “Miniguide” della scuola secondaria di primo grado, “Ciceroni per un giorno” al Complesso Monumentale di Sant’Agostino a presentare l’esposizione didattica allestita in uno dei borghi più belli d’Italia con preziose tele e opere legate alla Madonna del Rosario. Racconti esposti dai ragazzi di fronte alle opere, narrati per evocare fatti, storie e leggende che tanto animarono l’Adriatico nell’età moderna, con incursioni saracene e corsare a cui ripetutamente dovette opporsi il castello di Mondolfo con i suoi corazzieri appostati anche sul litorale fra Marotta e Ponte Cesano. Scorrerie piratesche, galee veneziane, stratagemmi, furbizie e tanto altro che misero a soqquadro il litorale mediterraneo vero incubo e terrore per i comuni rivieraschi e non solo. Dalla collaborazione con la Soprintendenza e con l’Arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche, per l’azione dell’Archeoclub d’Italia “Al tempo di Lepanto” offre ai Musei civici di Mondolfo un itinerario per ricordare fatti che sino all’800 caratterizzarono Adriatico e Mediterraneo. Tanti curiosi anche ad ammirare la stele apposta dal Comune con le Scuole sui camminamenti di ronda di Via Genga per il Quinto Centenario della Morte di Leonardo, genio di Vinci che ebbe a studiare e confrontarsi con Francesco di Giorgio Martini ideatore delle fortificazioni mondolfesi. Le iniziative rientravano nella “Domenica dei borghi” promossa dai Borghi più belli d’Italia. La mostra resterà aperta sino al 2 febbraio, sempre con ingresso gratuito, ai Musei civici con orario 9-12/15-18 dal mercoledì alla domenica. Info: www.comune.mondolfo.pu.itwww.castellodimondolfo.it .  

.. altri 3 attraversamenti pedonali ILLUMINATI a Monfolfo

Dopo Marotta, arrivano dei nuovi attraversamenti pedonali illuminati anche a Mondolfo e Centocroci, verranno collocati in Via Vittorio Veneto: il primo all’altezza dell’incrocio davanti alla Scuola Elementare “G. Moretti” ed il secondo vicino all’intersezione con Via Puccini, a ltro attraversamento verrà realizzato sulla Sp 424 “Pergolese”, all’incrocio di Centocroci, all’altezza del semaforo, con molta probabilità  entro la fine dell’anno.  

VIP CLAUN CIOFEGA … corso di formazione Senigallia

  I volontari clown di Vip Claun Ciofega svolgono le loro attività di volontariato la domenica pomeriggio nei reparti di Pediatria, Medicina, Lungodegenza e Ortopedia nell’Ospedale di Senigallia e il sabato pomeriggio nei reparti di Ematologia, Oncologia e Pediatria presso gli Ospedali Muraglia e San Salvatore di Pesaro. Da poco anche collaborazione con la Fondazione Salesi presso l’Ospedale Salesi di Ancona, nei reparti di Pediatria e Chirurgia. L'attività non si limita solo all’Ospedale: ma anche nelle scuole superiori con un progetto “Scuole” per  portare i  valori claun alle prime classi dell’Istituto Corinaldesi di Senigallia, nelle scuole dell’infanzia con un progetto sulla motricità dei bambini alla Scuola Collodi di Pianello Vallesina e anche nelle piazze in estate con il progetto “I Favolo...Si” in cui si raccontano favole ai bambini. Il corso base per diventare clown di corsia quest’anno si svolgerà il 29/30novembre e 1° dicembre, è gestito da formatori specializzati e professionisti nel campo con esperienza pluriennale. Si cercano  persone che attraverso il volontariato possano esprimere i loro migliori talenti; quindi appassioanti  di magia, di giocoleria,  manager in cerca di nuove vibrazioni che non sono quelle del telefonino, o altro. Contatti per  info : direttivo@vipclaunciofega.it   internet vipclaunciofega.it. tel. 347 89 38 640

12 e 13 Ottobre in tutta la penisola  una sola festa per i Borghi più belli d’Italia.. “Domenica nel Borgo”

Una due giorni che vede coinvolto anche il Comune Mondolfo , scuole, Archeoclub d’Italiasede di Mondolfo  con l’ausilio di Pro loco Mondolfo. La bellezza a fare da padrone nel castello martiniano di Mondolfo  che celebra anche  il 580° anniversario dalla nascita dell’architetto senese Francesco di Giorgio Martini. Sabato 12 ottobre, alle ore 11 (in caso di maltempo domenica pomeriggio), presso i camminamenti di ronda di Via Bernardino Genga inaugurazione della stele a ricordo del 5° Centenario della Morte di Leonardo da Vinci. Alla presenza delle scolaresche, il taglio del nastro da parte del Sindaco Nicola Barbieri.Non poteva certo dimenticare la città fortificata sul mare il Genio di Vinci, anche in considerazione degli stretti legami che questi ebbe con Francesco di Giorgio Martini. Leonardo non solo studiò e commentò gli scritti del senese, ma i due ebbero pure ad incontrarsi a Milano, indubbiamente accomunati anche dalla passione su Vitruvio. Domenica pomeriggio 13 ottobre, poi, alle ore 16 il taglio del nastro alla mostra “Al tempo di Lepanto. La Madonna del Rosario fra storia e arte (sec. XVI – XVII)”. Ai Musei civici al Complesso Monumentale di S.Agostino, l’esposizione didattica di preziose tele e opere legate alla Madonna del Rosario per evocare fatti, storie e leggende che tanto animarono l’Adriatico nell’età moderna, con incursioni saracene, piratesche e corsare a cui ripetutamente dovette opporsi il castello di Mondolfo con i suoi corazzieri appostati anche sul litorale fra Marotta e Ponte Cesano. Grazie a prestiti resi possibili dalla Soprintendenza con l’Arcidiocesi di Camerino – San Severino Marche, per l’azione dell’Archeoclub d’Italia saranno le Miniguide dell’ICS “Enrico Fermi” ad illustrare questo percorso storico-artistico, fra Musei e monumenti mondolfesi nella giornata di domenica, un itinerario aperto a tutti per ricordare fatti che sino all’800 caratterizzarono il Mediterraneo. La mostra, resterà aperta fino al 2 febbraio, ad ingresso gratuito, c/o i  Musei civici con orario 9-12/15-18 dal mercoledì alla domenica.   Info: www.comune.mondolfo.pu.itwww.castellodimondolfo.it .    

“IO NON RISCHIO”: campagna nazionale per le buone pratiche di protezione civile 

La campagna “Io non rischio” torna nelle piazze di tutta Italia per promuovere le buone pratiche di protezione civile e sensibilizzare in maniera capillare i cittadini sui rischi del territorio e i comportamenti da mantenere in caso di eventi calamitosi.
Quest’anno la campagna promossa e realizzata dal Dipartimento della Protezione Civile si terrà il 12 e 13 ottobre in occasione dell’apertura della Settimana della Protezione civile: 7 giorni di eventi ed iniziative a livello nazionale e locale in cui i cittadini italiani potranno entrare a contatto con le donne e gli uomini del Servizio nazionale della protezione civile.
I volontari dell’Associazione di Protezione Civile “Faà di Bruno” Marotta – Mondolfo e il Comune di Mondolfo vi invitano Sabato 12 OTTOBRE al Centro Commerciale “Il Giardino” a Marotta e Domenica 13 OTTOBRE in Piazza Borroni a Mondolfo presso lo Stand "IO NON RISCHIO".
“Io non rischio” – campagna nata nel 2011 per sensibilizzare la popolazione sul rischio sismico – è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile, Ingv-Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Anpas-Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze e ReLUIS-Consorzio interuniversitario dei laboratori di Ingegneria sismica
Sul sito ufficiale della campagna, www.iononrischio.it, è possibile consultare i materiali informativi su cosa sapere e cosa fare prima, durante e dopo un terremoto, un maremoto o un’alluvione. Facebook e Instagram : IO NON RISCHIO per Marotta- Mondolfo.