Categoria: Comunicazioni

7 Ottobre 2018 – Festa del Nonno a Marotta e Mondolfo

Domenica 7 Ottobre organizzata dal Comune di Mondolfo, assessorato ai Servizi Sociali, in collaborazione con le associazioni del territorio Bocciofila, Avis, Avulls, Auser, Croce Rossa di Marotta, Proloco TreColli e Proloco Marotta,  si svolgerà  la “Festa del Nonno” a Mondolfo c/o il Centro Socio Sportivo “Giovanni Paolo II” di Centocroci,  a Marotta alla Sala Pierino Ciriachi (vicino al Bocciodromo comunale). Ricco il  programma per festeggiare la figura dei nonni, alle ore 11 funzione religiosa,  alle ore 13  pranzo sociale e il pomeriggio tanta musica  balli e canti. Come consuetudine doppia festa a Mondolfo e a Marotta per i nonni,  possono partecipare al pranzo sociale anche gli accompagnatori degli anziani di età inferiore ai 65 anni e per gli  anziani sprovvisti di mezzo di trasporto o senza familiari disponibili ad accompagnarli, l' Uffico Servizi Sociali del Comune di Mondolfo mette a disposizione un mezzo di trasporto, gli interessati possono  telefonare allo 0721 93 92 22    

Nonno ASCOLTAMI !

Il Comune di Mondolfo (assessorato ai Servizi Sociali) ha aderito all’iniziativa nazionale sociale lanciata dall’Associazione Onlus “Nonno ascoltami - Prevenzione in Comune” - campagna dedicata al controllo gratuito dell’udito per i cittadini ultra 60enni. Oltre 4.000 le persone interessate che si vedranno recapitare personalmente l’invito al controllo preventivo in una delle 13 date concordate. I controlli dal 25 Settembre si ripeteranno il 2 Ottobre dalle ore 9 alle ore 12.30  c/o  Salone Aurora- Complesso Monumentale di Sant’ Agostino - Mondolfo,  il 27 settembre, il  5 e 6 ottobre, stesso orario c/o Sala Pierino Ciriachi a Marotta, dove gli interessati potranno effettuare gratuitamente la misurazione dell’udito residuo, con tecnici specializzati, nel rispetto della privacy e senza nessun tipo di vincolo commerciale. Ulteriori date sono in fase di programmazione per poter raggiungere la totalità dei cittadini ultra 60enni residenti nel territorio.  

Buona Domenica – L’equinozio d’autunno quest’anno cade il 23 settembre 2018, ore 3:54

L'equinozio d'autunno quest'anno cade il 23 settembre 2018, ore 3:54 La discrepanza tra l'inizio convenzionale dell'autunno - il 21 settembre - e l'avvio della stagione astronomica ha a che fare con la differenza, reale, tra l'anno tropico (o solare) su cui si basa il calendario gregoriano, e l'anno siderale (la durata dell'orbita della Terra attorno al Sole), che non è un "numero intero": è invece di 365 giorni, 6 ore, 9 minuti e 10 secondi. Per praticità, il nostro calendario conta 365 giorni, lasciando fuori, ogni anno, un po' più di sei ore: un ritardo che si ripercuote anche sulle date di equinozi e solstizi e che si recupera, ogni 4 anni, con l'aggiunta di un giorno a febbraio (l'anno bisestile). Per questo motivo, e fino al 2020, l'equinozio di autunno cadrà tra il 23 e il 22 settembre (mentre quello di primavera sarà, fino a quella data, il 20 e non il 21 marzo).  

Visita ufficiale a Mondolfo, della Senatrice Lucia Borgonzoni, Sottosegretario di Stato al Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Ad attenderla il Sindaco, Nicola Barbieri,  insieme ad alcuni componenti della  Giunta e del consiglio comunale. “E’ stata una visita molto gradita – ha commentato il primo cittadino – che grazie alla presenza dell’Archeoclub, ci ha permesso di effettuare insieme al sottosegretario un tour per farle conoscere i luoghi culturali e storici più strategici come il Bastione Sant’Anna, l’ex Cinema Teatro Adriatico di via Mazzini ed il Complesso Monumentale di Sant’Agostino.  Monumenti e luoghi che riteniamo debbano essere maggiormente valorizzati: Non soltanto attraverso risorse comunali ma facendo ricorso alle risorse statali ed europee per le quali siamo pronti a presentare i nostri progetti”. La sottosegretaria Borgonzoni, inoltre, ha avuto anche l’occasione di ammirare i vicoli e gli scorci di  “Uno dei Borghi più Belli d’Italia”  e di conoscere le tante idee che l’Amministrazione comunale intende realizzare per valorizzare l’intero territorio comunale facendo presente come la zona balneare di Marotta, sia già Bandiera Blu 2018.