Autore: New Radio Star

Difesa della costa, presentati i lavori di manutenzione delle scogliere di Marotta Mondolfo INTERVISTA Stefano Aguzzi – assessore all’Edilizia pubblica Nicola Barbieri – sindaco di Marotta Mondolfo

La protezione della costa marchigiana e la prevenzione dei rischi quale priorità per la Regione Marche: lo ha ribadito l’assessore regionale alla Difesa della costa Stefano Aguzzi questa mattina nel corso della conferenza stampa tenuta, alla presenza del sindaco Nicola Barbieri, dell’assessore ai Lavori Pubblici Filomena Tiritiello e dell’assessore alla Tutela della Costa Raffaele Tinti, nella Sala Consiliare del Comune di Mondolfo.  La Regione Marche ha ottenuto altri 1.6 milioni di euro dal Dipartimento della Protezione civile nazionale che verranno utilizzati per completare il tratto a difesa della costa danneggiata dalle violente mareggiate del novembre 2019, fenomeni che hanno prodotto nelle aree costiere della regione danni sia al patrimonio pubblico che privato.

int. Stefano Aguzzi Assessore Regionale Difesa della Costa

Mondolfo, dopo tali eventi meteorologici eccezionali, è rientrato tra i Comuni danneggiati inseriti nell’elenco di quelli interessati dallo Stato di Emergenza. Le opere consentiranno di ripristinare il rifiorimento e l’efficienza delle scogliere esistenti a difesa del lungomare di Marotta, nel tratto ricompreso tra via Marecchia (a Nord) e via Togliatti (a Sud) per circa 2 km di costa. L’intervento si configura come secondo lotto funzionale di un progetto generale da 3 milioni di euro già autorizzato sotto l’aspetto ambientale. Un primo lotto da 360.000 euro è già stato finanziato dalla Regione Marche il 7 aprile scorso ed è in corso di affidamento.

int. Nicola Barbieri Sindaco di Mondolfo  

Il Natale che non ti aspetti entra nella top list dei brand più amati del Natale italiano e presenta le cifre del successo dell’edizione 2022/2023, nei suoi vent’anni di storia e di emozioni.

Numeri presentati in conferenza stampa nella sala consiliare del Comune di Mondolfo alla presenza del Sindaco Nicola Barbieri, del deputato Antonio Baldelli, dell’assessore regionale Stefano Aguzzi, del presidente delle Pro Loco di Pesaro e Urbino, Damiano Bartocetti, del presidente della Pro Loco  regionale Marco Silla, di quello di Mondolfo Massimo Papolini, del vice direttore di Confocommercio Marche Nord, Agnese Trufelli, del Consiglio direttivo dell’Unpli e di numerosi volontari.

Il presidente Bartocetti  ha reso noti i numeri entusiasmanti dell’edizione, 270 mila presenze, 400 pullman di visitatori italiani e stranieri, 1 milione di visualizzazioni, 40 mila interazioni sulla pagina Fb e 25 mila accessi sul sito internet, confermano " Il Natale che non ti aspetti  " l’evento di punta del Natale delle Marche, che ogni anno regala una felice esperienza nei borghi più belli d’Italia e una bellissima cartolina di viaggio nel periodo più magico dell’anno.

Dal 23 Novembre al 6 Gennaio, nel territorio della provincia di Pesaro e Urbino, grazie al lavoro di 22 Pro Loco per un totale di 2000 volontari, l’attenzione mediatica è stata altissima.

Massimo Papolini della Pro Loco di Mondolfo:

“Sono portavoce delle volontari delle Pro Loco del territorio per sottolineare quanto queste iniziative consentono di rilanciare il volontariato, che rappresenta un valore da tutelare, poiché restituisce il senso di coesione a tutti i cittadini. Un aspetto che andrebbe incentivato continuamente”.

A MONDOLFO LA FESTA DI SAN SEBASTIANO PATRONO DELLA POLIZIA LOCALE – Presentati i risultati del 2022 e gli obiettivi per il nuovo anno

In occasione della festa di San Sebastiano, patrono della Polizia locale, venerdì 20 gennaio, alla presenza del Sindaco Nicola Barbieri, dell’Assessore alla Polizia locale Raffaele Tinti e del nuovo Comandante Ivan Donati sono stati presentati al pubblico i risultati ottenuti dal corpo nell’ultimo anno e gli obiettivi per l’anno 2023. 

Sicurezza urbana e civile convivenza sono le parole d’ordine che hanno caratterizzato l’azione sul territorio. A partire dai controlli di polizia stradale che hanno portato nel 2022 all’elevazione di 1.485 contravvenzioni, 8 patenti ritirate e 3 denunce per guida in stato di ebbrezza. 

I sinistri rilevati sono stati 42 (contro i 55 dell’anno precedente), di cui 23 con lesioni alle persone e 19 con soli danni alle cose. 

Per quanto riguarda l’attività di polizia amministrativa sono 54 le sanzioni comminate ai sensi del Regolamento di Polizia Urbana, di Polizia Rurale, violazioni in tema di impatto acustico e altre Leggi Statali. 898 gli accertamenti anagrafici, 384 i permessi Z.T.L. rilasciati, 103 i contrassegni disabili, 116 le autorizzazioni e 23 gli oggetti smarriti rinvenuti.  

Grande attenzione anche agli aspetti ambientali con 24 controlli eseguiti sul conferimento dei rifiuti e 14 sulla corretta manutenzione delle aree agricole prospicenti l’abitato. 

Sotto il profilo dell’attività di polizia giudiziaria sono state ricevute 24 querele e denunce, di cui 18 a piede libero, 5 indagini delegate alla Procura e 61 notifiche di atti. 

Sul fronte della sicurezza sono stati  76 i servizi in occasione di manifestazioni, 10 per eventi sportivi, 159 per la gestione di mercati e fiere, 98 per controllo e posizionamento segnaletica, 37 interventi di contrasto in tema di stupefacenti e 7 accertamenti e trattamenti sanitari obbligatori

Numeri importanti quelli illustrati dal neo Comandante Donati, che denotano una grande attenzione da parte dell’Amministrazione Barbieri alla sicurezza e al controllo del territorio.

Meteo

Per il tardo pomeriggio e la serata di venerdì 20 deboli nevicate distribuite sopra i 500m accumuli tra 15-30cm tra 300m e 500m accumuli attorno ai10cm

tra 200m e 300m accumuli tra5-10cm acqua misto neve alle quote inferiori

Per la giornata di sabato 21 nevicate diffuse distribuite sopra i 500m accumuli tra 30-50cm tra 300m e 500m accumuli attorno ai 15-20cm  tra 200m e 300m accumuli tra5-10cm alle quote inferiori ai 200m accumuli non significativi

Venti:   Nord-orientali con velocità media di vento teso e raffiche fino a burrasca

Mare Adriatico : Molto mosso o agitato

Claudio Tarsi è il nuovo direttore della CNA di Pesaro e Urbino

Ad eleggerlo all’unanimità è stata ieri la direzione provinciale su proposta della presidenza al termine della relazione del segretario uscente. Claudio Tarsi, 54 anni, guiderà l’associazione dell’artigianato e della piccola e media impresa provinciale nel ruolo di direttore, nuova declinazione nell’incarico di rappresentanza che va a sostituire quella storica di segretario, di natura più politica e sindacale uniformando così il profilo di coordinamento alle altre CNA provinciali delle Marche. Claudio Tarsi, sposato, due figli residente a Marotta di Mondolfo vanta una lunga e prestigiosa carriera tutta interna all’associazione nella quale è entrato nel gennaio del 1990. Claudio Tarsi sale così alla guida dell’associazione di servizi e rappresentanza imprenditoriale più strutturata della provincia con oltre 5.400 imprese associate; 5.600 pensionati; 130 dipendenti e 15 sedi territoriali.  

MONDOLFO – Pista ciclopedonale CENTOCROCI-SAN GERVASIO

E’ stato approvato dalla Giunta comunale di Mondolfo  il progetto esecutivo della pista ciclopedonale che collegherà Centocroci a San Gervasio. Con questo passaggio amministrativo si potrà procedere all’avvio della gara e al successivo affidamento dei lavori. La cantierizzazione dell’intervento è prevista nel 2023. Per quanto riguarda la mobilità alternativa, è altresì in fase di conclusione dei lavori, con l’installazione della pubblica illuminazione, il percorso ciclopedonale che collega la nuova ciclabile di Piano Marina con Via XXV Aprile.  

CONFERENZA STAMPA DI INIZIO ANNO DEL PRESIDENTE ACQUAROLI CON L’ORDINE DEI GIORNALISTI DELLE MARCHE

Cantieri per infrastrutture, ricostruzione post sisma e dissesto idrogeologico, sanità, rilancio turistico e culturale a partire dai borghi, internazionalizzazione, sostegno alle imprese.

E’ fittissima l’agenda del 2023 della Regione Marche.

Di quanto è stato fatto e soprattutto di quanto c’è ancora da fare, ha parlato oggi il presidente Francesco Acquaroli nel corso di una affollatissima conferenza stampa organizzata in occasione del nuovo anno, per la prima volta in Italia, d’intesa con l’Ordine dei Giornalisti marchigiani ed il presidente Franco Elisei.

GIORNATA DELLE MARCHE , LA SANITA’ CHE CAMBIA CONFERMATA LA PRESENZA DEL MINISTRO DELLA SALUTE, ORAZIO SCHILLACI PER LA DICIOTTESIMA EDIZIONE UN PROGRAMMA NON SOLO DI CELEBRAZIONE, MA RICCO DI SPUNTI DI RIFLESSIONE

Il ministro della Salute, Orazio Schillaci ha confermato la sua presenza a Fermo, il 10 dicembre in occasione della Giornata delle Marche che si terrà dalle 16.00 al Teatro dell’Aquila

Per parlare insieme a cittadini e amministratori della “Sanità che cambia” , il tema a cui è dedicata la diciottesima edizione di questa manifestazione regionale, in una prospettiva di sviluppo della sanità territoriale, sempre più al centro delle politiche sanitarie dopo la pandemia da coronavirus.

Non sarà solo una giornata di festa e celebrazione delle eccellenze marchigiane e delle peculiarità di questa regione: il programma si presenta ricco di spunti di riflessione e di analisi sulla situazione attuale.

Dopo il saluto del Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro, seguirà l’intervento di saluto del Presidente dell’Assemblea legislativa delle Marche, Dino Latini. Quindi l’intervento del Presidente delle Associazione dei Marchigiani nel mondo Franco Nicoletti. Si prosegue con la proiezione del filmato  “Marche, il racconto di un anno”, il resoconto dei principali avvenimenti del 2022.

Sarà il presidente della Regione, Francesco Acquaroli ad introdurre i temi e quindi, a concludere la prima parte della Giornata delle Marche, l’intervento del Ministro della Salute, Orazio Schillaci.