Categoria: Comunicazioni

La regione Marche, confermata in “giallo”anche per la settimana prossima, come scrive in un post su Fb il presidente Francesco Acquaroli.

Italia tutta GIALLA  tranne la Valle d'Aosta che resta Arancione.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, firma una nuova ordinanza  in vigore a partire dal 17 maggio prossimo.

Passano in area GIALLA  le Regioni Sicilia e Sardegna.

Resta in area Arancione la Valle d'Aosta.

Tutte le altre Regioni e Province Autonome sono in AREA GIALLA .

 

GIRO D’ITALIA: il PRESIDENTE ACQUAROLI alla partenza della 6°TAPPA a Genga

“Oggi è una giornata importante all’insegna dello sport, del divertimento e della spensieratezza. Festeggiamo l’anniversario di una scoperta straordinaria per la nostra regione che ha fatto di Genga uno dei luoghi di riferimento delle bellezze italiane e lo facciamo in concomitanza con la tappa del Giro d’Italia. Seguendo la carovana dei “girini” i riflettori saranno puntati sul nostro entroterra e sulle sue numerose attrattive: dai paesaggi alla cultura, dall’enogastronomia alle manifatture degli artigiani.  Le Marche, sono l’unica regione che si declina al plurale ma sono anche sinonimo unico di bellezza e grande capacità di accoglienza”.

Con queste parole il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli ha salutato l’avvio della 6° tappa del Giro d’Italia edizione 104 a Genga.  La carovana infatti, dalle Grotte di Frasassi, attraversando il cuore della regione ed  i territori colpiti dal sisma, per ben 150km, di cui 17 in salita, taglierà  il traguardo  ad Ascoli Piceno, in particolare a Colle San Giacomo, al confine tra il Piceno e l’Abruzzo.  Una tappa tecnicamente impegnativa e dal significato storico per le Marche. L’iniziativa, infatti, è in concomitanza con la ricorrenza del 50esimo anniversario della scoperta delle Grotte di Frasassi (1971-2021).

A sottolineare l’importanza dell’evento insieme al presidente Acquaroli erano presenti, tra gli altri, i sindaci dei Comuni di partenza e di arrivo: rispettivamente Marco Filipponi per Genga e Marco Fioravanti per Ascoli.

A MONDOLFO FACCIAMO LUCE SULLA FIBROMIALGIA In occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia il palazzo comunale si tinge di viola

Il 12 maggio in occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia, con delibera di Giunta Comunale n. 59 del 28.04.2021, il Comune di Mondolfo ha aderito all'evento "Facciamo luce sulla Fibromialgia".
Proprio per sensibilizzare la comunità su questa sindrome di origine reumatica che colpisce il corpo e la psiche, spesso non riconosciuta e trascurata, il palazzo comunale questa sera sarà illuminato di viola.
Già da alcune settimane, inoltre, in collaborazione con il comitato locale di Croce Rossa e l’associazione di volontariato "Comitato Fibromialgici Uniti - Italia", è stato istituito il punto di consulenza gratuito presso la sede della CRI di Marotta per assitere le persone affette da questa sindrome.
Un servizio importante, di cui si arricchisce il nostro territorio, pensato a tutela degli interessi morali e materiali dei soggetti colpiti da Sindrome Fibromialgica, CFS/ME (Sindrome da Fatica Cronica, Encefalomielite Mialgica), MCS (Sensibilità Chimica Multipla), EHS (Elettrosensibilita).
Soddisfazione per questa significativa iniziativa è stata espressa dall’Assessore alla Sanità e Servizi Sociali Alice Andreoni, per cui “quello della Fibromialgia è un tema molto sentito anche nel nostro territorio. Ne è la riprova la partecipazione che si è registrata lo scorso sabato all’open day, organizzato nel punto di consulenza, per sensibilizzare e informare sullo stato della ricerca, le possibilità di accesso alle cure e all’assistenza ai pazienti affetti da questa patologia”.

12 Maggio – Giornata Internazionale dell’infermiere

Il 12 maggio 1820 è nata  FLORENCE NIGHTINGALE fondatrice delle Scienze infermieristiche moderne. L’International Council of Nurses ricorda questa data celebrando in tutto il mondo la Giornata internazionale dell’Infermiere. A partire dal 1992 la Federazione nazionale Collegi Ipasvi sostiene la Giornata internazionale dell’Infermiere anche con la diffusione di manifesti che sottolineano l’impegno degli infermieri italiani sui temi della solidarietà e dell’alleanza con i pazienti e le loro famiglie. Gli slogan proposti in oltre un decennio ribadiscono tutti la scelta di stare “dalla parte del cittadino”. Il 12 maggio è così diventato l’occasione per far sì che la professione infermieristica “parli un po’ di sé” con i ricoverati negli ospedali, con gli utenti dei servizi territoriali, con gli anziani, con gli altri professionisti della sanità, con i giovani che devono scegliere un lavoro, con tutti coloro – insomma – che nel corso della propria vita hanno incontrato o incontreranno “un infermiere”

ORDINANZA PRESIDENTE ACQUAROLI: “ZONA ARANCIONE RAFFORZATA” AD ACQUALAGNA E PETRIANO

Nuova ordinanza firmata oggi dal presidente Francesco Acquaroli: da mercoledì 12 maggio saranno limitati gli spostamenti ai soli casi di salute, studio, lavoro e comprovata necessità all’interno del territorio comunale di Acqualagna e Petriano. Dall’analisi epidemiologica effettuata sul territorio regionale e a seguito delle Conferenze dei Sindaci delle Aree Vaste, è emerso che, mentre il tasso regionale dei positivi su 100 mila abitanti pari a 107,85 non preoccupa in quanto inferiore al limite previsto di 250, ci sono due Comuni, Acqualagna e Petriano, dove il tasso dei positivi richiede una ulteriore attenzione e una azione di intervento per tenere sotto controllo la situazione pandemica. Allo scopo quindi di contrastare e contenere il diffondersi del virus SARS-CoV-2, a decorrere dalle ore 00:00 del 12 maggio 2021 e fino alle ore 24:00 del 18 maggio 2021, ferme restando le misure statali di contenimento del rischio di diffusione del virus già vigenti sull’intero territorio regionale, nei due Comuni valgono le regole della “zona arancione” e inoltre è vietato ogni spostamento all'interno degli stessi, salvo se motivato da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È consentito il rientro presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Sono comunque consentiti gli spostamenti strettamente necessari ad assicurare lo svolgimento della didattica in presenza nei limiti in cui la stessa è consentita. Il transito sui territori dei due Comuni è consentito qualora necessario a raggiungere ulteriori territori non soggetti a restrizioni negli spostamenti o nei casi in cui gli spostamenti sono consentiti dalla normativa vigente.  In ogni caso occorre far uso dell’autocertificazione riguardo alle cause giustificative dello spostamento. La Regione si vuole far trovare pronta al previsto momento delle riaperture e per questo chiede a tutti i cittadini di essere attenti, perché il virus è ancora in circolazione e ci sono ancora molte persone ricoverate nelle strutture ospedaliere. Tale provvedimento viene adottato seguendo il principio di precauzione e gradualità per favorire il controllo della curva epidemiologica anche sui singoli territori comunali, laddove i dati epidemiologici a carattere locale e comunale fotografano una situazione a cui prestare una attenzione ancora maggiore.   Ad Acqualagna e Petriano si applicano quindi le misure di cui agli articoli 36 e 37 (misure zona arancione integrale) e 40 (limitazione spostamenti zona rossa) del decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 2 marzo 2021. Occorre sempre far uso dell’autocertificazione riguardo alle cause giustificative dello spostamento.  

MAROTTA MONDOLFO – BANDIERA BLU 2021 Confermato il prestigioso riconoscimento della Fee Italia

Conferma  della "BANDIERA BLU" al Comune di MONDOLFO anche per l’anno 2021. Il prestigioso riconoscimento è stato assegnato in occasione della cerimonia annuale di presentazione delle Bandiere Blu organizzata dalla FEE Italia. Un evento svolto, in diretta telematica, per le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria,  presenti i Comuni Italiani insigniti del vessillo,  a rappresentare il  Comune di Mondolfo, il Sindaco Nicola Barbieri, gli assessori Davide Caporaletti (Turismo ed Eventi) e Filomena Tiritiello (Ambiente e Mobilità Sostenibile). La “Bandiera Blu”, viene attribuita ogni anno dalla sezione italiana della Foundation for Environmental Education (Fondazione per l'Educazione Ambientale), dopo aver valutato numerosi parametri come la qualità delle acque, la gestione dei rifiuti, iniziative ambientali, turismo e servizi offerti. Una riconferma, dopo il difficile periodo dovuto alla pandemia, è segnale di ottimismo e fiducia per il futuro del turismo, premia il lavoro svolto dall’Amministrazione comunale in riferimento alla sostenibilità ambientale e alla qualità della vita.

Soddisfazione ha espresso  il sindaco di Mondolfo NICOLA BARBIERI : “riconoscimento importante che conferma la qualità della nostra offerta turistica e valorizza le politiche dell’Amministrazione comunale verso l’ambiente. In questi anni abbiamo lavorato molto sulla riqualificazione del lungomare, sulla mobilità green e sulla difesa della costa. La bandiera blu ci sprona a continuare nei percorsi già avviati e a cercare di fare sempre meglio per i nostri cittadini e per i numerosi turisti che scelgono la nostra Città come meta in cui trascorrere le vacanze”.

     

MARCHE : zona GIALLA

Le nuove ordinanze del Ministro della Salute Roberto Speranza, sulla base dei dati e delle indicazioni della cabina di regia,  che  andranno in vigore a partire da lunedì 10 maggio prevedono :

 -   nessuna regione è in area rossa.  -   area arancione per le regioni Sicilia, Sardegna e Valle d'Aosta.

Tutte le altre regioni, dunque anche le Marche

e province autonome sono in area GIALLA.

       

l