UN ACCORDO PER LA PROMOZIONE AMBIENTALE DEI BORGHI MARCHIGIANI Dalla dimensione regionale ad uno sguardo vicino ai territori: i dati ARPAM declinano il benessere ambientale delle realtà marchigiane per testimoniarne eccellenza e sostenibilità.

Rappresentare lo stato dell’ambiente dei borghi marchigiani, sostenerne la crescita culturale nelle tematiche ambientali, informare per consolidare o migliorare la qualità ambientale, valorizzarne il grande patrimonio di storia, arte, cultura e tradizioni anche attraverso la promozione della qualità ambientale: sono questi gli obiettivi dell’accordo di collaborazione che il Direttore dell’ARPAM Giancarlo Marchetti e l’Avv. Amato Mercuri, Presidente dell’Associazione “I borghi più belli d’Italia nelle Marche”, hanno siglato nei giorni scorsi nella quanto mai appropriata  cornice del borgo medievale di Moresco, in provincia di Fermo, alla presenza anche del Sindaco Gianfelice Angelini e della coordinatrice dei Borghi Marchigiani Cristiana Nardi.

L’accordo, che nasce con durata triennale e potrà essere rinnovato in accordo tra le parti, ha inteso suggellare la volontà della Direzione ARPAM e del Consiglio di Amministrazione dei Borghi Marchigiani di promuovere, realizzare  e  sviluppare  esperienze, iniziative, attività, ricerche e campagne di informazione, al fine di approfondire le conoscenze della qualità ambientale dei comuni associati delle Marche attraverso lo svolgimento in partenariato di progetti di ricerca e di studio in merito alla qualità dell’ambiente attuati anche mediante tecniche innovative in aree tematiche di comune interesse.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: