Notizie Regione ..


24 Febbraio – M’ illumino di Meno


Giovedì 23 febbraio 2017 alle ore 17 c/o Sala Convegni della Croce Rossa di Marotta incontro: LA CARNE CHE PORTIAMO IN TAVOLA. BOVINO MARCHIGIANO

La presidente del Circolo Ersilia Riccardi sottolinea quanto sia importante conoscere ciò che si mangia.Sempre più persone, aggiunge,  considerano il mangiare  più  uno strumento per migliorare il proprio benessere che un piacere della vita.Si privilegiano così alcuni prodotti invece di altri soprattutto per alcune qualità benefiche che vengono pubblicizzate.Il 58% degli italiani è convinto che gran parte delle malattie siano dovute a un’alimentazione sbagliata.

   Questo può certamente avere un fondo di verità soprattutto se non riusciamo a mantenere, nella società del cibo industriale, il legame tra l’alimento e la filiera che lo ha prodotto.Con la convinzione, inoltre,  del “mangia che ti fa bene” utilizziamo  alcuni cibi dove sono stati tolti determinati principi. Per esempio:  senza lattosio, senza glutine, senza grassi, senza zuccheri e così via.Si genera così la paura di perdere il controllo del cibo e il piacere della tavola.Il relatore Ramoscelli ci dimostrerà che il piacere e la salute non si oppongono ma al contrario si rafforzano a patto di sapere cosa stiamo mangiando.


RESTA CU’MME nuovo singolo cover D’ARIA

La cover di D’Aria  presentata a “Casa Sanremo”nei giorni del Festival, palco dal quale Mister Volare spiccò il volo cambiando per sempre la musica italiana

 


PREVENIRE FURTI E TRUFFE incontro pubblico a MAROTTA


MONDOLFO: PIU’ SICUREZZA NELLE STRADE COMUNALI L’assessore Ditommaso: ”Speed-check nel territorio per ridurre la velocità automobilistica”.

MONDOLFO – Sicurezza del territorio comunale: è questo il punto cardine della Giunta Barbieri che dopo l’installazione delle telecamere di videosorveglianza per l’abbandono dei rifiuti prosegue la propria attività di prevenzione con un nuovo progetto dedicato alla sicurezza stradale.

Secondo gli ultimi dati rilevati, infatti, la maggior causa degli incidenti stradali sembra essere legata proprio dall’alta velocità.  Da qui la necessità da parte dell’Amministrazione comunale di avviare una efficace campagna di prevenzione ma anche di intervenire attraverso una nuova strumentazione di controllo velocità fino a questo momento mai utilizzata all’interno del territorio comunale.

Nelle prossime settimane, dopo aver individuato le zone più a rischio del territorio grazie anche alle tante segnalazioni effettuate dai cittadini, verranno installati  alcuni “speed-check” con l’intento di ridurre la velocità automobilistica. Conosciuti impropriamente con il nome di “colonnine”, sono sistemi di segnalamento delle postazioni di controllo della velocità che verranno collocate in diverse   zone del territorio comunale:  due a nord e a sud della Strada Statale 16, nella ex Strada provinciale 424 (Pergolese), una lungo Viale Vittorio Veneto a Mondolfo, un’altra in via Cesanense all’altezza dell’incrocio con via Sterpettine.

“La sicurezza legata al controllo della velocità – ha commentato l’assessore alla Polizia Municipale e Viabilità, Giovanni Ditommaso – è stato uno degli argomenti a cui abbiamo dato maggiore importanza nel nostro programma elettorale. Dopo un’attenta valutazione effettuata a seguito di sopralluoghi, studi e ricerche statistiche con la Polizia Municipale, abbiamo individuato le zone più a rischio e deciso di intervenire con l’installazione degli “speed-check” che hanno la finalità di ridurre e tenere sotto controllo la velocità automobilistica e rendere le strade di percorrenza più sicure. Si tratta di un intervento del tutto nuovo per il territorio comunale: non erano mai stati collocati sistemi di limitazione e sorveglianza della velocità. Un filone che abbiamo seguito sin da quando ci siamo insediati – ha concluso Ditommaso – dal servizio a piedi a Mondolfo e Marotta attivato con la Polizia Municipale all’installazione delle telecamere di videosorveglianza e per finire la ‘presenza degli “speed-check” nelle zone più a rischio della Città. Nei prossimi mesi, inoltre, provvederemo ad installare degli attraversamenti pedonali rialzati in alcune vie centrali”.

 

 

 


Capire di più se stessi per comunicare meglio con gli altri